Ancora poche ore e la Serie D scenderà in campo per la sua 15^ giornata di andata (17^ per i gironi A, B e D). Fischio d’inizio alle ore 14.30 di domenica 3 dicembre ad eccezione di 5 incontri che, sempre alla stessa ora, andranno in scena domani sabato 2 dicembre. Gli anticipi in programma riguardano le seguenti gare: Derthona – Gozzano e Seregno – Chieri nel girone A, Cliverghe – Grumellese nel girone B, Virtus Verona – Belluno nel girone C e Castelvetro – Mezzolara nel girone D. Le variazioni d’orario, per la giornata di domenica interesseranno: Sanremo – Seravezza (E), Ercolanese – Palmese (I), Vastese – Campobasso e Vis Pesaro – Francavilla 1927 nel girone F e Cerignola – Francavilla nell’H. Tutte le gare indicate avranno inizio alle ore 15. Scopriamo ora, girone per girone, quali saranno invece gli impegni delle formazioni attualmente nella zona alta della classifica. Nel primo gruppo (A), in vetta, è sfida a due tra Caronnese e Gozzano. Le due squadre sono attualmente separate da tre punti con i rossoblù di Caronno Pertusella al comando in virtù del successo esterno  per 3 – 0 nei confronti del Borgaro ed il contemporaneo stop, casalingo, dei piemontesi per 1-2 contro il Como. La squadra di mister Aldo Monza, attuale capolista imbattuta, sarà impegnata domenica tra le mura amiche contro l’Inveruno, mentre il Gozzano affronterà domani in anticipo il Derthona in trasferta. La Pro Sesto, terza a quota 32, ospiterà il Bra. 17^ giornata anche nel girone B dove il gruppo di testa è racchiuso nello spazio di tre lunghezze. La coppia formata da Pro Patria e Darfo Boario, con 34 punti, dovrà vedersela rispettivamente con Levico Terme in trasferta e Romanese in casa. A due punti il Pontisola (reduce dalla rotonda vittoria per 5 – 3 ai danni dello Scanzorosciate) che farà visita alla Bustese. A seguire, con 31 punti, il Rezzato che sarà invece impegnato sul difficile campo del Lecco. Per quanto riguarda il girone D (anch’esso alla 17^ di andata), impegno interno contro il Trestina per la capolista Fiorenzuola incalzata, ad un solo punto, dal Rimini che invece riceverà il Montevarchi. Nei piani alti del girone C lo scenario si presenta con una situazione molto equilibrata. Tre squadre in un punto con Virtus Verona ed Arzignano Chiampo in leggero vantaggio (1 punto) sul Campodarsego che “paga” una sconfitta in più rispetto alle rivali, pur avendo vinto il medesimo numero di incontri (9). L’unica a giocare in casa sarà la squadra veronese a cui domani, sabato 2, farà visita il Belluno, formazione in salute che occupa l’attuale terza posizione. L’Arzignano dovrà vedersela invece contro l’Este, ed il Campodarsego contro il Tamai. Nello stesso girone si segnala la variazione di campo per l’incontro Union Feltre – Mantova che verrà disputato al Comunale di Via Marconi in Località Boscherai di Pedavena (Belluno). Anche il girone E si presenta con tre protagoniste in tentativo di “fuga” e per la 15^ giornata è in arrivo un autentico big match tra il Viareggio, terzo a quota 29 punti, ed il Ponsacco primo a 32 ed ancora imbattuto. La delicata sfida sarà diretta da Adalberto Fiero della sezione di Pistoia. Spettatore decisamente interessato è l’Unione San Remo che, in seconda posizione con 30 punti, ospiterà il Seravezza con calcio d’inizio alle ore 15. Matelica prima e Vis Pesaro seconda, guidano invece il girone F divise da un punto ed il prossimo turno prevede, per entrambe, matches casalinghi rispettivamente contro Recanatese e Francavilla. L’incontro tra la Vis ed il Francavilla 1927 comincerà mezz’ora più tardi, alle 15, così come Vastese – Campobasso. Passiamo al girone G, guidato attualmente dal Rieti, altra formazione ancora imbattuta della categoria. Gli amarantocelesti riceveranno il Budoni mentre l’inseguitrice (a tre punti) SFF Atletico dovrà affrontare, in trasferta, l’Albalonga in un incontro tutt’altro che semplice essendo questa terza in classifica, staccata, ma di quattro punti. Nello stesso girone si registra che l’incontro tra Flaminia ed Aprilia, per effetto di una variazione di campo definitiva, si giocherà al “Madami” di Civita Castellana. Il campo Comunale “T.Madami” di via Enrico Mimio di Civita Castellana (VT) ospiterà quindi d’ora in poi tutte le gare casalinghe del Calcio Flaminia.  Nel girone H è “battaglia” al Potenza. I lucani infatti, che sembravano lanciati in una fuga solitaria, sono marcati stretti (1 punto) da due compagini in invidiabile forma che, come il Potenza, vantano ben 11 vittorie in 14 partite: la Cavese e l’Altamura. Il prossimo turno vedrà il terzetto impegnato in casa contro Nardò, Gragnano e Gravina. Per la capolista Potenza si segnala l’obbligo, nel proprio impianto, di lasciare il settore tribuna privo di spettatori locali. Sempre nello stesso raggruppamento si ricorda che la sfida tra Cerignola e Francavilla, avrà inizio alle ore 15. Chiude il girone I del Troina capolista. La squadra siciliana ha ottenuto l’undicesimo successo stagionale, 0-1 in trasferta, contro la Sancataldese e non arresta la sua corsa mantenendo un cospicuo distacco dalla Nocerina, seconda, a 8 punti. La prossima gara in programma sarà ancora un derby siculo contro il Paceco ma tra le mura amiche del “Silvio Proto”. Per i molossi trasferta sul campo del Gelbison ma senza tifosi al seguito per effetto dell’ordinanza della Prefettura di Salerno. Ercolanese – Palmese alle 15.

Le designazioni arbitrali

Girone A: Seregno-Chieri (Federico Gobbato di Basso Friuli), Arconatese-Oltrepovoghera (Gilberto Gregoris di Pescara), Borgosesia-Borgaro Nobis (Bogdan Nicolae Sfira di Pordenone), Derthona-Gozzano (Michele Delrio di Reggio Emilia), Caronnese-Inveruno (Antonino Costanza di Agrigento), Castellazzo B.da-Varese  (Senthuran Lingamoorthy di Genova), Como-Olginatese (Rosario Antonio Grasso di Acireale), Pavia-Casale (Andrea Bordin di Bassano del Grappa), Pro Sesto-Bra (Giacomo Monaco di Termoli), Varesina-Folgore Caratese (Ermes Fabrizio Cavaliere di Paola).

Girone B: Bustese-Ponte S.pietro Isola (Giorgio Vergaro di Bari), Lecco-Rezzato (Jacopo Bertini di Lucca), Ciliverghe Mazzano-Grumellese (Domenico Castellone di Napoli), Ciserano-Caravaggio (Graziella Pirriatore di Bologna), Darfo Boario-Romanese (Giacomo Casalini di Pontedera), Levico Terme-Aurora Pro Patria (Giuseppe Vingo di Pisa), Pergolettese-Dro (Giovanni Sanzo di Agrigento), Scanzorosciate-Virtus Bergamo (Adolfo Baratta di Rossano), Trento-Crema (Andrea Rizzello di Casarano).

Girone C: Adriese-Calvi Noale (Simone Pistarelli di Fermo), Ambrosiana-Rovigo (Matteo Mori di La Spezia), Montebelluna-Abano (Giuseppe Romaniello di Napoli), Cjarlins Muzane-Legnago (Fabian Brognati di Ferrara), Clodiense-Liventina (Dario Madonia di Palermo), Este-Union Arzignanochiampo (Giorgio Piacenza di Bari), Tamai-Campodarsego (Luca Calvi di Bergamo), Union Feltre-Mantova (Alessio Angelo Boscarino di Siracusa), Virtusvecomp Verona-Belluno (Maria Marotta di Sapri).

Girone D: Castelvetro-Mezzolara (Maria Sole Ferrieri Caputi di Livorno), Correggese-Vivialtoteveresansepolcro (Marco Russo di Torre Annunziata), Fiorenzuola-Trestina (Francesco Foresta di Nola), Forli'-Colligiana (Luca Bergamin di Castelfranco Veneto), Pianese-Romagna Centro (Emanuele Bracaccini di Macerata), Rimini-Aquila Montevarchi (Stefano Camilli di Foligno), Sammaurese-Tuttocuoio  (Andrea Bianchini di Perugia), Sangiovannese-Vigor Carpaneto (Alberto Ruben Arena di Torre del Greco), Sasso Marconi-Imolese (Mario Saia di Palermo), Villabiagio-Lentigione (Fabio Tucci di Ostia Lido).

Girone E: Albissola-Finale Ligure (Marco Emmanuele di Pisa), Scandicci -Savona (Luigi Catanoso di Reggio Calabria), Ligorna-Ghivizzano Borgoamozzano (Davide Conti di Seregno), Real Forte Querceta-Argentina  (Giuseppe Rispoli di Locri), San Donato Tavarnelle-Lavagnese (Matteo Pierobon di Castelfranco Veneto), Sestri Levante-Massese (Alessandro Cutrufo di Catania), Unione Sanremo-Seravezza Pozzi (Pierpaolo Loffredo di Torino), Valdinievole Montecatini-Rignanese (Daniel Cadirola di Milano), Viareggio-Ponsacco (Adalberto Fiero di Pistoia).

Girone F: Jesina-Castelfidardo (Fabiano Simone di Bologna), Matelica-Recanatese (Andrea Bindella di Pesaro), Monticelli-Olimpia Agnonese (Valerio Crezzini di Siena), Nerostellati-San Nicolo Teramo (Gianluca Grasso di Ariano Irpino), Pineto-L'Aquila (Igor Yury Paolucci di Lanciano), San Marino-Avezzano (Fabio Catani di Fermo), Sangiustese-Fabriano Cerreto (Francesco D'eusanio di Faenza), Vastese -Citta’ Di Campobasso (Mattia Pascarella di Nocera Inferiore), Vis Pesaro-Francavilla (Matteo Dallapiccola di Trento).

Girone G: Albalonga-Sff Atletico (Giulio Bonaldo di Conegliano), Flaminia-Aprilia (Gabriele Scatena di Avezzano), Cassino-Monterosi (Dario Di Francesco di Ostia Lido), Latina-Trastevere (Michele Giordano di Novara), Latte Dolce Sassari-Anzio (Alessio Caporale di Abbiategrasso), Ostiamare-Nuorese (Marco Paletta di Lodi), Rieti-Budoni (Carina Susana Vitulano di Firenze), San Teodoro-Lupa Roma (Samuele Andreano di Prato), Tortoli-Lanusei (Costin Spataru di Siena).

Girone H: Audace Cerignola-Francavilla (Filippo Prior di Ivrea), Aversa Normanna-Az Picerno (Luca De Angeli di Milano), Pomigliano-Frattese (Cristian Robilotta di Sala Consilina), Cavese-Citta Di Gragnano (Angelo De Leo di Molfetta), Manfredonia-Taranto (Paride Tremolada di Monza), Sarnese-San Severo (Mario Perri di Roma 1), Potenza-Nardo (Davide Di Marco di Ciampino), Team Altamura-Gravina (Riccardo Pelagatti di Livorno), Turris-Sporting Fulgor (Giorgio Bozzetto di Bergamo).

Girone I: Ercolanese-Palmese (Mattia Ubaldi di Roma 1), Acireale-Portici  (Luca Baldelli di Reggio Emilia),  Messina-Sancataldese  (Valentina Garoffolo di Vibo Valentia), Cittanovese-Citta Di Gela  (Stefano Nicolini di Brescia), Gelbison Vallo D.lucania-Nocerina  (Mario Davide Arace di Lugo di Romagna), Igea Virtus Barcellona-Palazzolo (Sajmir Kumara di Verona), Roccella-Isola Capo Rizzuto (Marco Monaldi di Macerata), Troina-Paceco (Franck Loic Nana Tchato di Aprilia),  Vibonese-Ebolitana  (Marino Rinaldi di Messina).

Foto: Immagine piccola Adalberto Fiero (Pistoia), immagine grande interno articolo Gianluca Doveri capocannoniere del Ponsacco, immagine grande home page esultanza del Troina Calcio