D Domande frequenti

Domande Frequenti

Organizzazione gare

Come fare per chiedere lo spostamento di una gara (ad altro giorno / altro campo / altro orario)?
Le richieste per effettuare un cambio al programma (orario di gioco, campo o giorno) delle gare stabilito dal calendario vanno avanzate entro e non oltre il martedì antecedente la disputa dell'incontro
In caso di neve cosa fare ?
In caso di imprticabilità del campo di gioco per neve, la variazione può essere effettuata entro le 48 ore precedenti la disputa dell'incontro. In questo caso è necessario contattare il Dipartimento Interregionale entro il venerdì prima dell'incontro (il giovedì per il campionato nazionale juniores)ed inviare un fax che comunichi l'indisponibilità del campo entro le ore 11 del sabato (venerdì per il campionato nazionale juniores)

Le comunicazioni vanno inviate al fax numero: 06.32822.717
E’ obbligatorio il defibrillatore?
Sì, il defibrillatore è obbligatorio.

il Dipartimento Interregionale, ha messo a disposizione per ciascuna Società un defibrillatore semi-automatico ed un totem per ospitare il dispositivo.
Tale iniziativa è completamente autofinanziata, e non ha riscontri analoghi in ambito sportivo e calcistico in materia di pronto intervento, per questo motivo ci corre l’obbligo di sottolineare l’importanza di un corretto e responsabile uso di uno strumento vitale e delicato in materia di pronto soccorso.
Le Società interessate, per poter ricevere direttamente il defibrillatore, dovranno trasmettere al Dipartimento Interregionale, copia dell’Attestato di partecipazione al corso di formazione per l’utilizzo del Defibrillatore (Attestato BLSD), se già un medico della squadra o un dirigente della Società ne fosse in possesso.
Qualora le Società non dispongano del sopraindicato Attestato potranno fare richiesta di partecipare ai corsi di abilitazione all’utilizzo del defibrillatore, organizzati dalla ditta fornitrice in collaborazione con il Dipartimento Interregionale, per il personale indicato dalle stesse Società.
Si ricorda che senza l’invio dell’attestato o la partecipazione ai corsi (dove sarà rilasciato il suddetto Attestato) il Defibrillatore non potrà essere donato alla Società che ne ha fatto specifica richiesta.
Qualora le Società non siano interessate a ricevere il defibrillatore, poiché già in loro possesso, sono pregate di farlo presente al Dipartimento Interregionale con una nota a mezzo fax al numero 06.32822717.

Tesseramento e Accordi Economici

Come ottenere lo svincolo per accordo ? (Art. 108 NOIF)
1. Le Società possono convenire con calciatori “non professionisti” e “giovani dilettanti” accordi per il loro svincolo da depositare, a pena di nullità, presso i competenti Comitati e Divisioni della L.N.D. entro venti giorni dalla stipulazione.
2. lo svincolo avviene conseguentemente da parte degli organi federali competenti, nei termini stabiliti annualmente dal Consiglio Federale. 3. Le parti interessate, in caso di contestazione sulla validità degli accordi depositati, possono proporre reclamo alla Commissione Tesseramenti entro trenta giorni dalla data in cui il competente Comitato o Divisione dalla L.N.D. ha provveduto a restituire all’interessato copia dell’accordo.
Come ottenere lo svincolo per inattività ? (Art. 109 NOIF)

CALCIATORI TESSERATI ENTRO IL 30 NOVEMBRE 2010
La richiesta di svincolo per inattività (articolo 109 delle NOIF) potrà essere inoltrata, dalla disputa dell'ultima gara fino al 15 giugno 2016.

Quando depositare gli accordi economici?

Ai sensi dell'art. 94 ter NOIF... gli accordi economici dei calciatori devono essere depositati presso il Dipartimento Interregionale a cura di entrambi le parti, entro 15 giorni dalla loro stipula, ma comunque entro 20 giorni dalla data del nuovo tesseramento ed entro il 1 ottobre per i giocatori confermati.

Quando presentare le liste di svincolo e liste suppletive ?

La data perentoria di deposito è quella del 30 ottobre di ogni anno. Se a depositare presso il DCF gli accordi economici è la Società l’obbligo è quello di 30 giorni dalla sottoscrizione; se a depositare è la calciatrice l’obbligo è di 45 giorni dalla sottoscrizione.

Come tesserare un calciatore professionista che ha risolto il contratto ?

Una calciatrice tesserata per Società/Federazione estera che voglia rientrare per giocare in Italia può farlo se l’ultima Società in cui ha militato in Italia richiede un rientro da prestito alla F.I.G.C.

Giustizia Sportiva

Quali sono le modalità ed i tempi per un ricorso al giudice sportivo di 1° grado ?

Un ricorso al giudice sportivo di 1° grado deve essere preannunciato entro le ore 24 del giorno successivo a quello della disputa della gara.
Le motivazioni relative al ricorso stesso debbono essere inviate al giudice sportivo ed alla controparte entro 3 giorni dalla disputa della gara con le seguenti modalità:
- Raccomandata A/R
- PEC al seguente indirizzo: giudicesportivo@pec.it
- Fax al seguente numero - 06.32822720

In ogni caso deve essere inviata al giudice sportivo prova della trasmissione degli atti del ricorso alla controparte.

Quali sono le modalità ed i tempi per un ricorso alla Corte Sportiva di Appello ?
Pe ricorrere alla CSA, avverso una decisione del Giudice Sportivo di 1° grado, la società interessata potrà richiedere copia degli atti di gara entro 3 giorni dalla data di pubblicazione del Comunicato Ufficiale del Giudice Sportivo.
Dal momento della ricezione degli atti la società avrà 7 giorni di tempo per produrre memorie.
Nel caso in cui non ci sia necessita di ricevere gli atti di gara, i tempi di ricorso sono fissati a 7 giorni dalla pubblicazione del Comunicato Ufficiale.
I riferiemnti perproporre il reclamo alla CSA sono reperibili nell'ultima pagina dei Comunicati Ufficiali pubblicati dal Giudice Sportivo.
Quando deve essere scontata la squalifica di un tesserato ?
Si ricorda che in ambito Nazionale, non è previsto automatismo della sanzione (Art. 22 Comma 6 CGS); ne consegue che la squalifica a tesserati (espulsione diretta o recidiva) decorre dalle 24 ore successive alla pubblicazione del Comunicato Ufficiale del Giudice Sportivo dove viene riportato il provvedimento disciplinare.

Sponsor

Come posso inserire l'identità visiva e lo sponsor sulla maglia ?

Per quanto attiene gli sponsor le societàappartenenti alla Lega Nazionale Dilettanti, possono apporre sugli indumenti di gioco non più di quattro marchi pubblicitari, della natura e delle dimensioni fissate dal Consiglio Federale (Comunicato Ufficiale N. 66/A del 28 Settembre 2012) :

Maglia
- parte anteriorefino a N.3 marchi in 250 cm quadrati
- parte posteriore N. 1 marchio in 150 cm quadrati
Pantaloncino
- N. 1 marchio non superiore a 75 cm quadrati

L’indumento eventualmente indossato sotto la maglia di giuoco potrà recare esclusivamente il marchio dello sponsor tecnicodi dimensioni non superiori alle misure regolamentari.

Non è consentito apporre sugli indumenti di giuoco distintivi o scritte di natura politica o confessionale. La mancata osservanza di queste disposizioni, risultante dal referto degli ufficiali di gara, così come la mancata esposizione della patch ufficiale del campionato comporteràl’applicazione di un’ammenda.

Media e Fotografi

Sono un giornalista o fotografo cosa devo fare per accreditarmi ad una gara?
Per potersi accreditara ad una gara del Dipartimento Interregionale, è necessario presentare la richiesta alla società ospitante allegando un documento di identità e uno attestante l'attività professionale (sia da freelance che per conto di testata giornalistica).